Arriva a Milano il murale dedicato a Federica Brignone grazie a Corba


Il quartiere Corba della metropoli lombarda si trasforma grazie al progetto Corba 5 Cerchi, un’iniziativa che unisce lo sport al riscatto delle periferie, sposando i valori dell’arte urbana. Nel contesto del Giambellino, il progetto promuove l’idea di sostenibilità e inclusività attraverso i principi positivi dello sport.

Murales dedicati agli sport olimpici decorano le facciate delle case popolari, trasformando il quartiere in un distretto artistico in vista dei Giochi Olimpici 2026. Realizzata dall’artista milanese SteReal con il supporto di Rossignol, la nuova opera è stata inaugurata il 19 maggio in Via degli Oleandri, angolo Cascina Corba, alla presenza dell’atleta Federica Brignone e delle istituzioni.

Il progetto, sviluppato dall’associazione milanese Stradedarts in collaborazione con il Municipio 6 del Comune di Milano, rappresenta un esempio di collaborazione tra diversi attori del territorio e marchi che riconoscono il potenziale dell’arte urbana nel contribuire all’impatto sociale. Brand for the City, specializzato in brand urbanism, è l’Advisor e Communication Partner del progetto.

L’opera che ha come soggetto Federica mentre bacia la Coppa del mondo nel 2020 fa parte del progetto CORBA, oltre venti diverse opere di street art che verranno realizzate sulle facciate cieche di alcune abitazioni dell’isolato.

Le parole di Federica Brignone, presente all’inaugurazione, sono stupende

“Vedere rappresentato così bene uno dei momenti fondamentali della mia carriera è una grande emozione, ringrazio Stefania, il progetto Corba 5 cerchi e Rossignol che è la mia famiglia. Scio con voi da quando ho due anni, mi avete regalato il primo paio di sci e ora questo murale”

Potrebbero interessarti

Gallaratese: i grandi muri di Milano

La street art nel quartiere gallaratesi di Milano è tra le più interessanti del momento: grandi muri e grandi artisti, scopri dove vedere le opere